giovedì 21 febbraio 2013

forse quelli di sea shepherd ce l'hanno fatta davvero

da: LA STAMPA

Il Giappone ferma la caccia alle balene

SYDNEY
Dopo gli scontri con attivisti del gruppo ecologista Sea Shepherd Tokyo sospende temporaneamente la stagione di caccia “scientifica” dei grandi cetacei nei mari antartici e gli attivisti del gruppo ecologista radicale Sea Shepherd che ogni estate australe ostacolano con vari mezzi la flotta baleniera giapponese tirano un sospiro di sollievo. 




Il fatto: il capitano della Nisshin Maru, nave mattatoio della flotta baleniera giapponese, dopo settimane di frustrazioni (deve essre umiliante non riuscire a portare a termine una così importante missione di ricerca scientifica) decide di speronare la Bob Baker, nave Sea Shepherd. Danneggiandola seriamente.

per ora standing ovation a sea shepherd

il resto su:

a presto altri dettagli ;-)