mercoledì 2 agosto 2017

WordPress? Mai più

Era tanto che aspettavo d'installarlo, come una festa.
Poi la presentazione del nuovo libro, con il sito da aggionare e il computer che andava in crash con FileZilla, sono stati due calci fortissimi: bisogna passare subito a Word Press,
il supercatifragilistichespiralidoso!

Non l'avessi mai fatto

M'ero dimenticato che WP è basato su Linux, è un php, mentre io mastico appena Html, un linguaggio che per i web guru sarà anche una specie di Sanscrito, ma intanto con gli editor HTML se io voglio che uno sfondo sia nero e un menu o testo rosa, lo sfondo è fottutamente nero, e il menu rosa!
Con html scelgo io il maledetto font e le dimensioni del font in fottuti pixel

E non mi succede mai, neanche con il famigerato blogspot, che un CMS prenda delle iniziative e che la foto dello  sfondo venga ritagliata 'a piacere' malgrado ci si attenga alle specifiche del 'TEMA'

Per dirla tutta,
prima avevo un bel sito, ma difficile da aggiornare (così credevo)
adesso invece ho un sito personale miserabile, una cosa meschina e povera, da cenerentola... che niente ha a che vedere con quello che avevo costruito con calma (quella poca di cui dispongo) e amore in html, e che ora non posso più ri-caricare sul mio sito perchè ho installato Linux.

Perché avrei fatto una stronzata del genere?

Perché RWC (Reef Writers Corporation) è in WP e dopo alcuni anni ci avevo fatto anche l'occhio e la mano ed era il design di cui avevo bisogno!

Scopro troppo tardi che non è più supportato.
Non posso nè zipparlo nè  caricarlo, niente da fare.

Obsolescenza programmata

Mi rendo conto che per installare un WP figo, dopo aver pagato il dominio etc, devo pagare un extra per WP. Che non consosco e sul quale non posso mettere le mani come vorrei.

Fantastico!!!

Perdonate la presunzione, ma  le mie esigenze non rispecchiano gli standard commerciali vigenti, e le 'configurazioni prestabilite'.non saranno mai all'altezza nè delle m ie esigenze nè del mio lavoro.

A me non serve un sito multitask alla Amazon, ma un biglietto da visita che indirizzi le persone verso le mie varie attività. Aggiornabile sena sforzo.
Niente altro.
Scopro, dopo la versione WP gratis, che a mettere le mani sui files HTML si fa prima e per di più si ottengono i risultati voluti.

Un altro motivo per queata stupida mossa è stato questo: la nuova tecnologia, quella compatibile con i coglioni attaccati 24/24 a un iPhone. Scusate ma non posso definire altrimenti gente che vive con un telefonino sulla faccia la sua esistenza,

Bene, il decantato rendimento su iPhone di WP è da povere cenerentole,
da piccole fiammiferaie.
Mille volte meglio blogspot, quello gratis di Google. Blogspot è gratis e la pagina HTML, è una VERA pagina HTML

Se solo il computer non fosse andato in crash!
Insomma, la paura è la peggiore consigliera
e d'ora in poi abituatevi a leggermi sui vari spazi blogspot.


Però google ci ruba i dati, neh!

eh, sì, neh...
....
...